Per aprire un’attività commerciale online, oggi, dobbiamo fare affidamento su molti fattori. I principali sono la conoscenza del mercato digitale e il tipo di acquirenti che si trovano. Per avere queste informazioni, dettagliate e precise, occorre fare riferimento ad un consulente ecommerce. Ma qual è il suo ruolo e quali sono le sue mansioni? Chi è il consulente ecommerce? Per capire meglio il ruolo e i compiti di un consulente, cerchiamo di capire cos’è l’ecommerce.

Il commercio elettronico è l’insieme delle transizioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore e consumatore. Il consulente ecommerce è colui che analizza e conosce le dinamiche della vendita online ed è sempre in continuo aggiornamento. Visto il grande incremento di operazioni commerciali in rete, la figura del consulente commerciale online assume un rilievo maggiore rispetto al passato. In breve, i compiti di un consulente commerciale sono:

  • analizzare il mercato online;
  • progettare un piano di vendita efficace;
  • creare un team adatto all’azienda per cui si lavora;
  • coordinare lo sviluppo del sito ecommerce;
  • organizza le attività di web marketing;
  • monitorare i risultati.

Quali sono le competenze che deve avere un consulente per ecommerce?

Un valido e preparato consulente ecommerce che fornisce come servizio una consulenza per ecommerce, non solo conosce le fasi e le dinamiche del mercato digitale, ma ha acquisito diverse competenze che gli permettono di essere competitivo sul mercato del lavoro. Le competenze digitali richieste sono legate, ovviamente, al mondo digitale ed informatico. Prima fra tutte, la conoscenza della SEO, cioè l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

Infatti, una buona conoscenza della SEO e il corretto uso, permetterà all’azienda di essere trovata facilmente nei motori di ricerca. Importante è anche il saper analizzare i dati, sia aziendali che dei competitor, cioè tutte quelle aziende che producono stessi beni e offrono stessi servizi.

Tra le competenze informatiche raccomandate rientra anche l’attività di Social Media Marketing, ovvero la capacità di dare visibilità all’azienda attraverso i social media e le comunità digitali. I social media sono fondamentali per le aziende online e che decidono di rivolgersi ad un determinato tipo di consumatore.

Fasi della consulenza ecommerce

La consulenza ecommerce è strutturata su alcune fasi fondamentali:

  • Analizzare il mercato digitale: si cerca di capire se effettivamente esiste una domanda online del prodotto o del servizio.
  • Studiare i competitor: bisogna capire quali sono le aziende che offrono gli stessi servizi o prodotti dell’azienda per cui si lavora.
  • Analizzare i consumatori: il consulente ecommerce deve conoscere bene gli acquirenti, per sapere in quale tipo di categoria o fascia di età rientra. Deve conoscerne anche preferenze e modalità di pagamento preferite.
  • Analizzare e creare il progetto: è fondamentale conoscere e venire incontro alle esigenze dell’azienda, in modo tale da raggiungere gli obiettivi prefissati.
  • Costruire una strategia di vendita: partendo dall’analisi dei dati, il consulente deve saper leggere l’andamento di un processo aziendale attraverso la lettura e l’uso di KPI (Key Performance Indicator).
  • Generazione del traffico: ovvero l’utilizzo di adeguate azioni pubblicitarie che si basano sull’indicizzazione nei motori di ricerca, cioè il SEO.

Piattaforme ecommerce

Online possiamo trovare numerose piattaforme dedicate all’ecommerce. Le piattaforme ecommerce sono molto importanti per chi si sta affacciando al mondo della vendita digitale. Ecco alcune piattaforme:

  • Magento: è una piattaforma dedicata alla gestione, facile ed efficiente, di numerosi prodotti, e pensata per organizzare una ecommerce in modo semplice e professionale. Si caratterizza per la presenza di numerose estensioni e pratici moduli.
  • Woocommerce: una pratica e veloce piattaforma, che si avvale dell’utilizzo di WordPress.
  • Prestashop: ti permette di personalizzare i tuoi prodotti e le caratteristiche, attraverso alcuni plug-in.
  • Shopify: una piattaforma molto semplice da utilizzare, che si avvale del trascinamento degli elementi.

Come diventare consulente dedicato alla vendita online?

Il consulente ecommerce è una figura professionale sempre più richiesta dalle aziende. Per poter ricoprire questo ruolo è importante seguire corsi professionalizzanti mirati. Tra i tanti certificati si può ottenere la Certificazione ecommerce specialist di Digital Coach.

Redazione
La redazione di Go-On-Italia.it si occupa di ambiente, arte, cultura, nuove tecnologie & web, travel, food, salute, sport e tanto altro. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com